Amptek’s New Video “Cammelli a Massimina”

Massimina, frazione della cintura periferica della capitale sull’Aurelia incastrata fra il GRA e Malagrotta.
Disordinato centro figlio della speculazione e dei condoni che sorge difronte ai grandi capannoni dei centri convenienza e similari lungo la statale.
Questi frame rubati a un terreno privato all’interno dell’abitato simboleggiano le contraddizioni della periferia di una città schizofrenica nella quale convivono le più disparate diversità finanche dei cammelli.

 

Cammelli a Massimina

“Cammelli a Massimina” è un’improvvisazione per chitarra elettrica e synth modulare.

L’idea e le immagini si rifanno a un episodio realmente avvenuto, ovvero la presenza di alcuni cammelli all’interno di un appezzamento privato a ridòsso dell’abitato di Massimina, periferia di Roma vicino al G.R.A. sull’Aurelia. Il contrasto fra la disordinata realtà urbana della periferia romana e la presenza di questi animali esotici dal carattere mite si concilia in modo surreale ai cluster timbrici della composizione.